erba.jpg

registrati su gas.it

Sondaggio gas.it

Accertamenti su impianti riattivati, siete d'accordo?
 

Login

Se sei gia' registrato accedi con il tuo Nome Utente e la tua password.
Altrimenti REGISTRATI:

Le ultime dal forum

nuova dichiarazione di conformità

download allegato H

download allegato I

Ultimi utenti registrati

Chi è online

Statistiche Gas.it


Visite oggi102
Visite ieri615
Visite del mese10761
Totale visite9095113
Statistiche dal01/09/2004
In attesa della nuova UNI 7129 prevista per la fine del mese rianalizziamo la parte riguardante il giunto dielettrico, come, quando e dove deve essere installato.

UNI 7129/01 3.3.4.2 IL GIUNTO DIELETTRICO

______________________________________________________

Il punto 3.3.4.2 della normativa prescrive che tutti i tratti interrati
di tubazioni di acciaio devono essere isolati mediante giunti isolanti monoblocco (dielettrico), da posizionare alla fuoriuscita del
tubo dal terreno.

La funzione del giunto dielettrico è di assicurare permanentemente la separazione elettrica tra la parte interrata e quella fuori terra al fine di proteggere la parte di tubazioni a valle del giunto da eventuali correnti vaganti che potrebbero danneggiare la tubazione
favorendo la corrosione (specialmente in vicinanza di impianti elettrici a corrente continua per l'alimentazione di elettrotreni e tramvie).

Un'altra importante funzione del giunto dielettrico è quella di evitare che la tubazione del gas diventi un percorso privilegiato per i fulmini nel loro percorso verso terra: il giunto isola la tubazione dalla terra evitando così che la scarica atmosferica giunga in prossimità del terreno dove potrebbe fondere la tubazione del gas in polietilene causando fuoriuscite indesiderate e molto pericolose del gas stesso.
Anche nel caso di installazione di tratti interrati di tubi di polietilene per gas è obbligatorio installare il giunto dielettrico alla fuoriuscita del tubo di acciaio dal terreno.

Per quanto riguarda la parte interrata della tubazione il collegamento con la parte a vista deve avvenire mediante un raccordo speciale polietilene-metallo (giunto di transizione) del tipo monoblocco.
Il raccordo va posizionato sottoterra.
La tubazione interrata di polietilene deve essere collegata ad una tubazione metallica prima della fuoriuscita dal terreno.
Questo breve tratto deve essere protetto contro la corrosione mediante adeguato rivestimento, ed in prossimità della risalita deve essere installato il giunto dielettrico, anche denominato "giunto isolante monoblocco", solitamente ad una
distanza dal terreno compresa tra 0,3 e 0,6 m.
Il giunto dielettrico può non essere installato nel tratto esterno di collegamento tra contatore e inizio del tratto interrato, in quanto a monte del contatore è sempre installato un giunto dielettrico a cura dell'azienda distributrice del gas. Se vi sono parti di impianto interno che rientrano nel terreno, entrambe le estremità devono essere provviste di giunto dielettrico.